martedì 28 febbraio 2012

Riflettevo ...

Per quanto mi possa dispiacere,
in certe occasioni,
la quantità di lavori domestici da sbrigare
che si accumulano
diventa lo specchio della mia vita.
Niente è più al suo posto !
Qualche volta riesco anche a tenere gli occhi chiusi,
ma quando mi capita
di cercare la stessa cosa per la terza volta,
lo stesso giorno,
comincia a diventare difficile mantenere la calma !!!
Non sarebbe splendido se fossi in grado in farmi largo
fra i giocattoli, i libri, gli zaini disseminati lungo la mia strada
e uscire dalla porta senza voltarmi indietro a guardare ?
Non sarebbe bello poter mettere il vestito
che mi viene voglia di indossare
e non quello che è rimasto nell'armadio, disponibile,
perchè gli altri non ho avuto il tempo di lavarli e/o stirarli ?
Non sarebbe meraviglioso se,
una volta, una volta sola,
i miei figli, finiti i compiti
mettessero via libri e quaderni
senza che io debba ricordarlo loro
nel momento in cui devo preparare la tavola per la cena ?
Sarebbe meraviglioso....
Ma non è detto che sia possibile !!!

A me piace che la mia casa sia pulita
ma dò anche un certo valore alla salute fisica e mentale.
Forse la cosa miglliore
è trovare il giusto equilibrio tra una cosa e l'altra ...





5 commenti:

giglio ha detto...

Mannaggia, mi fai venire in mente che il monte dei panni da stirare mi aspetta da Sabato, mi chiama ma io sono sorda...
Ciao, cara, buona serata

busy but lazy ha detto...

sono stata tipo... un tuo promemoria ! ^___^

Country Laura ha detto...

Penso che siamo più o meno tutte nei tuoi panni!
Un grosso bacione
Laura

busy but lazy ha detto...

ciao Laura, piacere di rivederti ! ^___^

Maddelaine Green ha detto...

Capisco perfettamente cosa vuoi dire... noi siamo solo in due, eppure ci sono giorni in cui la casa è un disastro e non ho il coraggio di guardarmi intorno. Appena dopo il trasloco la situazione era davvero traumatica... ora va molto meglio, ma fatico a trovare un'equilibrio perfetto.